Campionato Italiano Pizzaioli

- 5° Trofeo Pizzaiolo dell’anno -

26 Settembre 2017, Falerna Marina CZ

Il Campionato Italiano Pizzaioli è una competizione che giungerà quest’anno alla quinta edizione, è considerata “la sfida tra i forni più attesa dell’anno” , nata a seguito di un intuizione, mette in relazione i migliori pizzaioli professionisti d'Italia e del mondo.

I concorrenti hanno la possibilità di acquisire nuove competenze - mediante lo scambio di tecniche e idee, innovative o appartenenti alla tradizione del nostro bel paese.

Questa manifestazione rappresenta l'occasione che mette in comunicazione professionisti e aziende, un invito rivolto a tutte quelle imprese che hanno da offrire prodotti validi a supporto del lavoro che i pizzaioli svolgono quotidianamente.

“Perchè il gusto non è solo palato, è una forma di etica ed estetica, è visione e capacità di esecuzione”

Questo è il claim del team che coordina il Campionato, l’associazione Pellegrino Artusi. Un’organizzazione che ha scelto, come mission la promozione della gastronomia di qualità. Organizzatore principe del Campionato è Roberto Gallo presidente dell’associazione, con la collaborazione di Michele Di Carlo vicepresidente.

La scorsa edizione ha visto sfidarsi circa 50 pizzaioli provenienti da tutta Italia e non solo. Alcuni hanno raggiunto il contest direttamente dalla città di Santo Cristo, Brasile.

La sfida gastronomica avrà luogo il 26 settembre 2017, a partire dalle ore 9.00, nei locali del ristorante “Lido Gallo” - Falerna Marina CZ.

I pizzaioli si sfideranno nella specialità “pizza tonda”. Essi saranno attentamente valutati da una giuria di esperti, che decreteranno i primi tre classificati. La giuria sarà capitanata dallo chef stellato Donato Episcopo e da Danilo Bellucci il presidente onorario dell'associazione Pellegrino Artusi, coadiuvati da una squadra di maestri pizzaioli.

Gli sfidanti potranno optare tra la cottura su forno elettrico od a legna. Le pizze saranno condite a piacere, in base alla fantasia ed all’esperienza del singolo pizzaiolo. Saranno valutate in base all’aspetto, alla cottura ed al gusto.

Solo a votazione conclusa, la commissione giudicatrice conoscerà l’identità del pizzaiolo. I giudizi, una volta espressi, saranno, infatti, sigillati in busta chiusa, al fine di garantire la trasparenza, l’obiettività e la correttezza del campionato. Tutti potranno, inoltre, partecipare ai Master formativi predisposti da Magnus “Filosofia del Gusto” e presentati in esclusiva da Michele & Francesca.